Ultimi articoli pubblicati
 

Calendario lunare delle semine di GIUGNO 2015. Tutte le semine nell’orto

Il mese di giugno 2015 inizia in luna crescente ma solo per un giorno poiché il 2 giugno è già luna piena. Dunque, dal 3 al 15 giugno la luna è calante, fino alla luna nuova del giorno 16; in questo periodo si eseguiranno le semine e i trapianti che preferiscono questa fase. Dal giorno 17...

Ortaggi insoliti: il peperoncino a campanella

Tra le molte varietà di peperoncino piccante, la varietà della “a campanella” occupa un posto importante per le sue peculiarità. Anzitutto la sua taglia: può crescere come un peperone normale fino ad una altezza di 150-200 cm, contrariamente agli altri peperoncini piccanti che hanno generalmente taglie più contenute.

Papaya, avocado, mango e altri frutti esotici: come riseminarli sul balcone

Alcuni frutti esotici vengono venduti come primizie nel corso dell’inverno, e forse alcuni li abbiamo acquistati per arricchire la nostra tavola natalizia. Per chi ama sperimentare questa è una occasione ottima per tentare la coltivazione di questi stessi frutti balcone di casa

Coltivare i pomodori. Il problema dei palchi troppo distanziati

Una concimazione squilibrata può portare ad un eccessivo sviluppo della pianta nelle sue prime fasi di crescita, sicché il primo palco fruttifero si forma a notevole distanza dal suolo. Questo riduce la produzione specialmente nei palchi superiori, che arrivano ad essere troppo alti richiedendo uno sforzo addizionale alle piante.

Newsletter 171 di Coltivare l’orto

Coltivare i peperoni
Nel peperone (Capsicum annuum) detto anche peperone  dolce, in opposizione al peperoncino piccante, si distinguono due tipi: il grossum e il longum. Le differenze stanno soprattutto nella morfologia dei frutti: nella varietà longum sono conici, grossi e carnosi, piuttosto affusolati e spesso ricurvi. Nella varietà grossum sono larghi, oblunghi o troncati, lisci o costoluti

Se i finocchi non riescono, forse avete sbagliato il periodo di semina

Il finocchio è un ortaggio molto apprezzato tra i coltivatori di orto. Nello stesso temppo è poco diffuso, per alcune difficoltà di coltivazione. Spesso, infatti, non produce grumoli ben formati, tende a svettare verso l'alto e fiorisce prima del tempo. In questo articolo riveliamo la possibile causa.

Melanzane con pochi frutti?  Ecco le cause e i rimedi

Le melanzane hanno prodotto una vegetazione abbondante e rigogliosa, ma pochissimi frutti. Perché? Eppure le condizioni generali di coltivazione erano buone. Tuttavia, al buon successo di un raccolto di melanzane contribuiscono molti fattori. Li esaminiamo in questo articolo

Fare le trecce di aglio o di cipolla
Cipolla e aglio si estraggono dal terreno aiutandosi con le mani, o al massimo con una forca infilando i denti abbastanza lontani da non correre il rischio di bucare i bulbi. E’ preferibile fare la raccolta con il tempo asciutto, lasciando i bulbi qualche giorno sul terreno o comunque ben allargati all’aperto in modo che si asciughino; sarà anche utile rivoltarli almeno una volta al giorno.

 

Come preparare una squisita giardiniera sottolio, in agrodolce, sottaceto
Nella maggior parte dei casi chi coltiva un orto può trovarsi di fronte a raccolti troppo abbondanti per poter essere consumati sulla tavola quotidiana. Sorge la necessità di conservare questo surplus.

Patologie del pomodoro: la spaccatura stellare

La spaccatura stellare consiste in una serie di spaccature che si dipartono dall’inserzione del peduncolo, e dallo sviluppo di successivi marciumi. E’ facilmente riconoscibile per la forma caratteristica con cui si pronuncia, e spesso lascia interdetti e incerti sulle misure di prevenzione da attuare

Come si concimano i pomodori prima dell’impianto e durante la crescita

La concimazione corretta dei pomodori è necessaria per avere una buona produzione. Vanno evitati gli squilibri. Ogni intervento di concimazione è diverso nella formula, e va fatto nel momento in cui la pianta ha maggiormente bisogno di particolari elementi nutritivi

Coltivare il Fagiolo di Spagna (o Fagiolo Corona)
Il fagiolo di Spagna è originario dell'America del Sud. Ha semi appiattiti di grandi dimensioni, e viene consumato sia fresco che secco. Questo fagiolo, conosciuto anche come runner beans, appartiene ad una specie diversa rispetto al fagiolo comune

I cetrioli sono volubili?

La volubilità è un termine botanico che indica la capacità di una pianta, di sorreggersi avvolgendosi a eventuali sostegni. Questa proprietà è tipica di piante con fusti deboli, prive di organi di attacco. 

Il PH, o acidità del terreno. Effetti sulle coltivazioni e misurazione
Conoscere il pH del terreno è importante nella scelta degli ortaggi da coltivare. Da punto di vista fisico il terreno ideale è quello di medio impasto, sciolto; dal punto di vista chimico invece sono i valori del pH a indicarlo.

Il pomodoro nero, ortaggio sempre più diffuso per le proprietà benefiche Tra le molte varietà di pomodoro che si presentano periodicamente all’attenzione dei coltivatori, alcune riscuotono un successo particolare: ciò è dovuto al fatto che, oltre ad essere strane o insolite, sono anche produttive e resistenti alle malattie almeno quanto le varietà più tradizionali.

Progetto di un piccolo orto in vaso sul balcone
Ci sono molti motivi per voler iniziare un orto piccolo. Per esempio, si vuole provare senza impegnarsi troppo. Oppure non si ha molto tempo. Oppure, più frequentemente, lo spazio di cui si dispone è veramente poco. Questo blog è dedicato a quelle tecniche di coltivazione dell’orto che consentano il massimo risultato in uno spazio piccolo: ho immaginato uno spazio coltivabile di quattro metri quadrati.

basilico

Quali ortaggi si possono coltivare all’ombra
Le componenti essenziali per la buona riuscita di un orto sono il terreno fertile, l'acqua e la luce. Sono necessarie molte ore di illuminazione solare diretta per ottenere ortaggi sani e abbondanti. Ci sono, però, alcune varietà che possono tollerare anche una quantità di luce più ridotta.

News 167 di Coltivare l’orto

Newsletter 167 di Coltivare l’orto. Calendario lunare di MAGGIO delle semine nell’orto. Innaffiare con l’acqua dell’acquedotto. Cambiare il filo al decespugliatore. I lavori nell’orto di maggio-giugno, e altro ancora

semine orto

Calendario lunare di MAGGIO 2015. Tutte le semine nell’orto
Il mese di maggio 2015, dopo tre giorni di luna crescente, vede il plenilunio del giorno 4. Dal 5 inizia il periodo di luna calante, che diventa luna nuova lunedì 18. Dal 19 si entra nuovamente in luna crescente, fino alla successiva luna piena del 2 giugno.

L’acqua clorata dell’acquedotto danneggia le piante?
E’ sempre viva la contesa fra chi afferma che l’acqua clorata dell’acquedotto non è adatta per innaffiare gli ortaggi, e chi invece sostiene che gli effetti derivanti dalla presenza del cloro dell’acqua siano ininfluenti. In questo post alcune considerazioni, uno studio scientifico sull’argomento e alcuni consigli per combattere la clorosi

Cambiare il filo del decespugliatore
Una operazione abbastanza facile, che può mettere in imbarazzo chi non ha una buona esperienza in fatto di lavori manuali. Quando il libretto delle istruzioni è stato smarrito diventa difficile riuscire a operare con sicurezza, specialmente nella collocazione dei fili, operazione per la quale necessaria la conoscenza preventiva del modus operandi

I lavori di MAGGIO e GIUGNO nell’orto, ortaggio per ortaggio
I lavori nell'orto di aprile-maggio continuano a presentare notevoli differenze nelle diverse zone dell'Italia, poiché il clima di questo periodo ha caratteristiche molto differenti. Una certa stabilizzazione si verifica nel mese di giugno. La situazione delle coltivazioni risente di quanto accaduto nei mesi precedenti.

equiseto

L’equiseto o erba cavallina, come usarlo contro parassiti e malattie fungine
L’equiseto, detto anche coda di cavallo, è una pianta erbacea perenne, molto diffusa nei terreni sabbiosi o argillosi umidi, quindi specialmente in prossimità di depositi d’acqua. Si trova anche lungo i margini delle strade, ma preferibilmente lungo i corsi d’acqua o sulle rive degli stagni. 

scarola

La scarola, un ortaggio generoso adatto alla stagione autunnale

La scarola appartiene alla grande famiglia delle cicorie, nella categoria delle indivie che condivide con l’indivia riccia. Diversamente da questa, la scarola ha foglie lisce. E’ una pianta che può raggiungere grandezze e pesi insoliti per una insalata. Può essere consumata sia cruda, da giovane, che cotta, quandio raggiunge il completo stadio di maturazione 

semine aprile maggio

I lavori nell’orto di aprile e Maggio. Le semine e i trapianti

I mesi di aprile e maggio sono rappresentano l'ultimo periodo in cui si possono eseguire i trapianti per tutti gli ortaggi a ciclo lungo, come pomodori, peperoni, melanzane e zucche. Nelle zono più calde le piantine sono state messe a dimora già dalla metà di marzo.

Legatura

Le legature nel tutoraggio. Errori da non fare

Tradizionalmente, per le legature in agricoltura si usa la rafia, cioè una fibra vegetale essiccata e ridotta in “cordicelle” lunghe circa un metro, di colore bianco-grigio. Molti contadini ricavano legacci da varie piante, ma questo deve ritenersi un uso occasionale

Cocciniglie

La cocciniglia ed i metodi di lotta biologica

Le cocciniglie sono insetti che si cibano della linfa delle piante. Presentano una grande diversità tra maschi e femmine: queste si fissano alle ramificazioni delle piante ricoprendosi di una corazza cerosa che rende spesso inefficace i trattamenti antiparassitari

Semi di zucchina

Il giusto verso dei semi degli zucchini

Potrà sembrare banale, ma spesso chi decide di seminare le cucurbitacee (nel nostro caso, gli zucchini) si trtova di fronte ad un dilemma: come interrare il seme? Questo infatti si presenta come un  oggetto misterioso, diverso nei suoi lati.

Marciume apicale dei pomodori

Il marciume apicale dei pomodori, una avversità poco comprensibile

Tra i problemi più frequenti della coltivazione dei pomodori, quello del marciume apicale è certamente un o dei meno comprensibili. In effetti ancora oggi “si pensa” ad alcune cause, ma non è affatto detto che siano proprio quelle. Si da per certo che le cause non siano parassitarie né crittogamiche (batteri, funghi o virus). Ma allora, da che dipende? 

Piantine pomodoro

Il mese di aprile 2015 inizia in luna crescente, che diventa subito LUNA PIENA il giorno 4. Dal 5, fino al 17, la fase lunare è calante.  Successivamente alla LUNA NUOVA del 18 aprile la fase torna ad essere crescente, fino al 4 maggio.

Pomodoro Cuor di bue

Il pomodoro cuor di bue, re degli orti. Tutto sulla coltivazione 
Il Cuor di bue è una varietà di pomodoro tra le più conosciute e coltivate nei nostri orti, per la sua produzione generosa e la relativa semplicità di coltivazione. In effetti, se la pianta riceve cure adeguate (concimazione, irrigazione e protezione da parassiti e malattie) è in grado di compensarle con produzioni straordinarie

Habanero mandarino

Coltivare l’Habanero Mandarino, un peperoncino super-piccante 
Gli HSU (Scoville Heats Units) indicano il valore della piccantezza di un peperoncino, rapportato al suo contenuto in capsaicina. Partendo da un  valore zero tipico dei peperoni dolci si può arrivare a diversi milioni, valore degli spray anti-aggressione

dorifera

La dorifora, bella e perfida

Gli adulti della Dorifora sono rivestiti da una bella livrea gialla e nera, e raggiungono le dimensioni di 8-12 cm di lunghezza. Le larve, di colore arancio e con due file di punti neri sul dorso, nascono in primavera da uova deposte sul margine inferiore delle foglie

MOSCA BIANCA

Combattere la mosca bianca con metodi biologici

La mosca bianca è il parassita più diffuso nelle serre, per quanto non disdegni neppure le verdure coltivate all’aperto. Vive allo stadio adulto sulla pagina inferiore delle foglie e ne succhia la linfa: è molto piccolo (1-1,5 mm) ma la sua potenza distruttiva è data dal numero

Newsletter 161 di Coltivare l’orto.Calendario lunare delle semine. Riconoscere la peronospora. Aglio. Coltivazione cavolo cappuccio, carote, spinaci. Scarola con olive di Gaeta.

Cimare il basilico per prolungare la produzione di foglie aromatiche

Il basilico seminato all’inizio della primavera manifesta già la tendenza ad andare a fiore. Esiste un metodo per far durare molto più a lungo la sua vita  produttiva,

Orto sul balcone. Preparare i vasi per le prossime semine   
Sia che abbiamo già dato inizio al nostro orto sul balcone, sia che stiamo iniziando adesso, l’operazione da compiere quando ci accingiamo ad una nuova semina è la preparazione del vaso che dovrà accoglierla. E questa operazione va compiuta
 

Il cavolo cappuccio, un ortaggio generoso per tutto l’anno 
Tra gli ortaggi che riescono meglio in montagna o in collina troviamo il cavolo cappuccio, che, peraltro, viene coltivato dappertutto. Scegliendo le varietà più adatte per ogni periodo si possono programmare le semine in modo da avere il raccolto praticamente tutto l’anno.

Scarola ripassata con olive di Gaeta
La scarola è una indivia a foglie lisce, che si distingue dall’indivia riccia. I cespi di scarola sono bellissimi da vedere e danno una impressione di tenerezza e croccantezza, che non sempre corrisponde alla realtà: infatti, normalmente la scarola è una insalata dura, che necessita di cottura per essere consumata.

Gli spinaci, come coltivarli nell’orto
Lo spinacio, come la barbabietola, appartiene alla famiglia delle Chenopodiacee. E’ una pianta annuale a rapido sviluppo: vi sono piante con soli fiori maschili e altre con soli fiori femminili, cioè lo spinacio è una pianta dioica (a sessi separati). Dello spinacio si utilizzano le foglie

Coltivare le carote nell’orto
Nelle carote coltivate come ortaggio le varietà vengono distinte secondo il colore, la lunghezza e la forma della radice. In Italia si coltivano quasi esclusivamente varietà rosse o arancioni, che possono essere tonde, mezze lunghe e lunghe, cilindriche o coniche. In questo post tutte le informazioni utili alla coltivazione della carota. 

News 160 di Coltivare l’orto

Calendario lunare semine MARZO. Lavori del mese. Pomodoro San Marzano. Coltivare i cetrioli. Lattuga estiva.  Fagiolino telefono. Aglio. News 160 di Coltivare l’orto.

In aprile si può  seminare la lattuga estiva. Ecco come coltivarla  E' un ortaggio che si può coltivare nel corso di tutto l'anno: con semine scalari la raccolta è assicurata in tutte le stagioni. Tuttavia, ogni stagione richiede varietà diverse. Esistono così lattughe adatte alle semine invernali, primaverili, autunnali. In questo articolo presentiamo le lattughe adatte alla semina primaverile, per la raccolta estiva.

Fagiolino rampicante “Un metro”, o fagiolo asparago

Il fagiolino Un metro è un fagiolino a cornetto mangiatutto, con la particolarità che è lunghissimo, da ciò il suo nome e la conseguenza evidente che ne esiste solo la varietà rampicante.

Troppe ortiche? Facciamone una bella frittata

L'ortica è un'erba spontanea dei nostri orti, ma non è assolutamente una "erbaccia" come viene talvolta definita. Anzi, è ricchissima di qualità preziose. In questo post la utilizzeremo trattandola come tratteremmo una normale verdura (per esempio, lo spinacio) per preparare una frittata dal gusto particolare.

La calciocianamide, oltre ad essere un concime,  è un ottimo antiparassitario
C’è un fertilizzante che sarebbe bene utilizzare ogni volta che si fa la lavorazione profonda del terreno, o vangatura, perché oltre alle sue proprietà fertilizzanti è un ottimo “ripuliture” del terreno. La maggior parte degli insetti terricoli, quelli che mangiano le radici delle nostre piantine, vengono allontanati o eliminati. Questo concime è la calciocianamide.

La coltivazione dei cetrioli
Il cetriolo è una delle colture più diffuse nell’orto. Si può iniziare dalla semina oppure dal trapianto di piantine acquistate. In ogni caso è necessario preparare bene il terreno di coltivazione, che deve essere ben concimato ed esposto alla luce solare tutto il giorno. Si deve predisporre un sistema adatto a sostenere le piante, con reti plastiche, metalliche o paletti.

La forzatura degli ortaggi. Le primizie. La raccolta scalare

La verdura di stagione è quella che matura regolarmente secondo il ciclo caratteristico della specie, legato alle stagioni e alle temperature. Invece la primizia, o verdura fuori stagione, è quella che, applicando particolari tecniche colturali, matura prima delle altre.

Se vogliamo fare un orto, partiamo con il piede giusto

Negli ultimi tempi moltissime persone stanno riscoprendo i vantaggi della coltivazione dell’orto, una pratica anticamente diffusissima ma, da qualche decennio, molto trascurata. Ci stiamo accorgendo che il consumismo facile sul piano della alimentazione ci propone soluzioni pronte ma spesso non affidabili quanto a qualità e genuinità.

La regola dei TRE DIECI per iniziare i trattamenti contro la peronospora

Il miglior metodo per combattere la peronospora è conoscerla. In effetti, si tratta di una malattia insidiosa che può essere solo prevenuta, e non curata. Esistono prodotti chimici in grado di esercitare una blanda azione curativa dell’infezione in atto, ma si tratta di prodotti “sistemici” che mettono in circolazione nella pianta sostanze chimiche che vengono poi assorbite da chi consuma i frutti.

Il pomodoro a frutto lungo, comunemente detto San Marzano
Le varietà di pomodoro a frutto lungo sono quelle spesso identificate con il nome San Marzano, che è la varietà tipica del gruppo. Naturalmente le varietà sono moltissime. Le caratterizza la dimensione più lunga che larga e la destinazione prevalente alle conserve.

Tutti i tempi del peperoncino
Dalla semina alla raccolta, quali sono i tempi giusti nella crescita del peperoncino. Se preparate da soli le piantine potete seminarlo già in gennaio ma tenendo la seminiera al caldo ed esponendola ogni giorno alla luce solare, opportunamente coperta da plastica o vetro se la temperatura esterna è troppo bassa.

zuccaColtivare le zucche
La zucca è uno degli ortaggi che possono dare maggiori soddisfazioni. Ne esistono innumerevoli varietà, da quelle pesanti poche decine di grammi a quelle che possono raggiungere i 200 kg. E' una pianta esigente in fatto di concimazione e innffiatura, e richiede molto spazio. In compenso, la si può conservare per molti mesi dopo la raccolta. In cucina è pregiatissima sia per i fiori che per i getti di alcune specie (tenerumi), come pure per la polpa che viene utilizzata in moltissimi modi.
allodolaUccelli del campo e dell'orto: le allodole
L'allodola è un uccello con piumaggio di colore marrone più chiaro nella parte ventrale, mentre è leggermente striato di nero sul dorso. Sul capo si può notare un piccolo ciuffo erettile, più visibile quando l'animale è spaventato. E' il più grande alaudide europeo, con 20 cm di lunghezza e 35 cm di apertura alare. Pesa circa 40 grammi. Il nome scientifico è Alauda arvensis.  
nidi di vespeCome liberarsi delle Vespe di terra
Esistono diverse varietà di vespe scavatrici, ma le più comuni sono due, la Vespula germanica e la Vespula vulgaris. Questa seconda è più piccola, con un corpo che può raggiungere 1 2 cm di lunghezza. Si tratta di due specie pericolose perché, se disturbate, diventano aggressive. Contrariamente alle comuni api, con cui non vanno confuse, le vespe hanno mandibole molto efficaci, capaci di strappare anche pezzi di carne, come potranno testimoniare tutti gli amanti del barbecue.
coltivare asparagi

Coltivare gli asparagi partendo dalle zampe o dal seme

L’asparago si può coltivare partendo dal seme o dalle zampe, cioè da radici già formate di uno o più anni. La tecnica di coltivazione dell’asparago è particolare, ma una asparagiaia ben formata può continuare a produrre anche per vent’anni. In questo articolo esaminiamo la coltivazione dal seme o dalle zampe

varietà di pomodoro

Scegliamo le migliori varietà di pomodoro per il nostro orto

Se vogliamo produrre da soli le piantine di pomodoro per il nostro orto, gennaio è il momento migliore per cominciare. Seminando ora in casa o in una veranda protetta, dalla metà di marzo in poi disporremo di piantine pronte al trapianto. Il vantaggio della produzione in proprio consiste nella possibilità di scelta enormemente più ampia rispetto all’acquisto di piantine pronte

Fragole rampicanti, coltivazione in terra e in vaso
Le fragole rampicanti come la Mount Everest, sono rifiorenti, dunque fruttificano  senza interruzioni da maggio  a settembre. Nel primo periodo, da maggio a-giugno, la produzione è abbondante. Successivamente si riduce in modo progressivo, per terminare a settembre. I frutti sono di media grandezza, pesanti 10-15 grammi, saporiti e profumati.
Coltivare le patate in vaso? Ci sono dei vantaggi
Tra gli ortaggi più insoliti tra quelli coltivati in vaso, troviamo le patate. Eppure poche piante sistemate in mastelli o contenitori vari possono offrire raccolti abbondanti, grazie ad una caratteristica tipica delle patate, cioè la capacità di emettere nuove radici e nuovi tuberi a mano a mano che vengono rincalzate
Come rinvasare le erbe aromatiche
Se la pianta è perenne, quindi deve rimanere alcuni anni nel vostro orto, allora è probabile che dopo un paio di anni dovrete eseguire un nuovo rinvaso. I rinvasi non danno assolutamente fastidio alle piante, anzi le rinvigoriscono

Calendario lunare. Interpretare inizio e fine dei periodi

Si sceglie un determinato periodo di semina perché si ritiene che la luna, in quel periodo, possa avere un effetto che favorisca il più possibile ed ostacoli il meno possibile la crescita della nostra pianta.  Ciò è vero per le coltivazioni naturali, cioè biologiche. Le tecniche moderne di coltivazione prevedono l'uso di fertilizzanti e additivi chimici, grazie ai quali le piante crescono certamente, ma in modo FORZATO E INNATURALE

 
 
Visita lo Shop: www.ortoshop.eu
 
 
Cerca nel  sitocon GoogleNon hai trovato quello che cercavi? Forse è disponibile in un'altra pagina del sito. Clicca
 
QUI
per avviare una ricerca dettagliata