Coltivare l'orto Editrice
HomeTutti gli articoliVisita lo Shop
ANTOLOGIA DI ARTICOLI
TUTTO IL MEGLIO SULL'ORTO
 
Calendario delle semine nell'orto  di MAGGIO 2020. Tutte le semine nell’orto
 
Condividi questo articolo sul tuo Social Network preferito
 
 
Il mese di maggio 2020 inizia in fase di luna crescente, che culmina con la LUNA PIENA  del giorno 7. Dal giorno 8 si entra nella fase calante, che prosegue fino alla LUNA NUOVA di venerdì 22. Dal giorno 23 si torna in fase crescente, fino alla LUNA PIENA di venerdì 5 giugno. i primi giorni di maggio, quando la fase è crescente, sono gli ultimi utili per il trapianto degli ortaggi estivi a ciclo lungo come pomodori, melanzane e peperoni.

Maggio è finalmente il mese in cui si può seminare all’aperto praticamente tutto in tutte le zone d’Italia. Pomodori, melanzane, peperoni e tutti gli altri ortaggi a ciclo lungo possono essere trapiantati anziché seminati, cioè possiamo mettere nell’orto piantine già cresciute in serra che troviamo nei garden center o sulle bancarelle specializzate dei mercatini. E’ preferibile acquistare sempre piantine di qualità, cioè quelle etichettate con il nome della varietà  e del produttore in modo da avere una garanzia in più sulla robustezza e sull’assenza di malattie.

 

L'orto sul balcone ABC. Con progetti di orti da 2 a 40 metri quadrati

ISBN 9788898268016
DISPONIBILE IN EBOOK O STAMPATO

272 pagine. Illustrato. Contiene le SCHEDE DI COLTIVAZIONE per tutti gli ortaggi coltivabili sui balconi. Una guida valida e completa per chi desidera iniziare la coltivazione di un orto sul balcone o sul terrazzo, anche in uno spazio piccolissimo. Il libro contiene anche diversi progetti di orti da 2 a 40 metri quadrati, completi di piantina e piano produttivo.
Naturalmente, non tutti possono disporre di un appezzamento di terreno e del tempo necessario per dedicarsi alle sue cure. Accanto ai più fortunati hobby farmer, che sono quasi dei piccoli coltivatori diretti, cresce un grande popolo di appassionati con mezzi più modesti. Costoro diventano sempre più numerosi e si ingegnano a creare, con quello di cui dispongono, il proprio piccolo eden personale.
Questo può essere l’orticello in giardino, come pure quello, minimo, realizzato sul balcone o sul terrazzo. Sono sempre più numerosi i giovani, le madri di famiglia, i pensionati che trovano affascinante affidare dei semi alla terra e vedere come da quel gesto essenziale possono scaturire frutti preziosi.
A tutti questi è dedicato il libro L’orto sul balcone ABC. Oltre alle informazioni di base per la coltivazione degli ortaggi, e a quelle specifiche per avere successo coltivandoli in vaso, il libro contiene una serie di progetti di orti piccoli e medi, completi di tutte le istruzioni per realizzarli. Se anche tu, caro lettore, vuoi essere dei nostri, scegli il tuo progetto e lasciati guidare alla realizzazione del tuo primo orto.

 
 
 
 
Per molte varietà e è ormai tardi seminare, conviene utilizzare piantine già cresciute che solitamente hanno costi modesti. Se decidiamo di ricorrere al trapianto le piantine devono essere sane, cioè devono avere un bel colore verde carico (naturalmente nel rispetto delle diverse tonalità) , e la loro crescita in altezza deve essere bilanciata dalla robustezza del fusto. Diffidate delle piantine molto alte su uno stelo troppo esile: hanno un colore diafano, e hanno sofferto per la  mancanza di luce. Messe in campo probabilmente non resisteranno al sole diretto e moriranno.
 
 
 
Una piantina di pomodoro sana e robusta, poco dopo il trapianto. Notare come il fusto è stato interrato quasi fino alle prime foglie, per facilitare l'emissione di nuove radici. 

Nel progettare le nuove semine ricordiamoci di attuare il principio sempre valido della rotazione: questo significa che non metteremo mai nelle aiuole le stesse verdure dell’anno precedente. Una buona abitudine sarebbe quella di rimettere la stessa verdura nella stessa aiuola solo dopo tre anni almeno. Qualcuno obietterà: ma nelle serre industriali coltivano lo stesso ortaggio per decine di anni, per esempio pomodori, peperoni, zucchine.

 

500 segreti per avere un orto meraviglioso

ISBN 9788898268008
DISPONIBILE IN EBOOK O STAMPATO

320 pagine. Illustrato. L’antica abitudine di coltivare un orto sta tornando di grande attualità. Dopo qualche decennio trascorso nella illusione di un consumismo facile senza prezzi da pagare, ci stiamo accorgendo che alcuni prezzi ci sono: la rinuncia alla genuinità dei cibi e una totale subordinazione a un sistema produttivo di cui non si conoscono i meccanismi. L’orto come lo si intende oggi non è solo una piccola fonte di reddito, ma soprattutto una nuova filosofia di vita, un metodo sano per recuperare il giusto rapporto con la natura, con la terra e con il cielo. Purtroppo, molte conoscenze sono andate perse, e oggi non esistono scuole né insegnanti in grado di trasferire cognizioni non accademiche, ma pratiche, a chi vuole incominciare. Questo libro, scritto da un amatore che ha coltivato il proprio orto per più di mezzo secolo, rappresenta una vera miniera di suggerimenti utili e consigli preziosi.

 
 
Vero. Forse però non è noto che in questi casi viene praticamente sostituito il primo strato di 30 cm di terra, con trattamenti particolari e  infilandoci tanti di quei concimi chimici che neppure immaginiamo: però possiamo immaginare che cosa ci mangiamo. Un determinato ortaggio tende a succhiare dalla terra tutte le sostanze che gli servono in modo particolare, sicché la terra, impoverita, ha bisogno di qualche anno per riacquistarle naturalmente.
Maggio è il mese in cui si completa il raccolto delle fave.
 

In questo periodo primaverile e fino all’arresto delle piogge nell’orto si scatenano le erbe spontanee. Alcune possono essere decisamente utili, come l’ortica che è un ottimo fertilizzante; altre sono tradizionalmente commestibili, come la portulaca; altre hanno usi meno immediati. Tutte però possono essere molto invadenti, fino a soffocare le nostre piantagioni in fase di crescita. 
L’invasione di erbe spontanee si può combattere in diversi modi, tra i quali ricordo:
- gli arnesi tradizionali, come il sarchiatore, la zappetta, l’estirpatore;
- le mani nude, con le quali afferrare e strappare le erbe più vicine ai fusti degli ortaggi;

Trapianto del prezzemolo
 
- il decespugliatore a filo, che però può essere usato solo lungo i sentierini o i bordi esterni delle aiuole;
- la pacciamatura preventiva, che consiste nel mettere a dimora le piantine su aiuole protette da un telo pacciamante nero o verde; questo metodo richiede un lavoro magguiore al momento dell’impianto, ma è molto efficace; oltre a prevenire la nascita dellek infestanti assicura anche un migliore microclima al terreno. 
- assolutamente  da escludere, naturalmente, l’uso di diserbanti chimici.
 

 

Coltivare i peperoncini piccanti in vaso e sul balcone.
La collezione cult per chi ama l’orto, il giardino e la buona tavola.
ISBN  9788899264284
DISPONIBILE IN EBOOK O STAMPATO
 

110   pagine. Riccamente illustrato a colori. Esistono migliaia di varietà di peperoncino. Si tratta di una spezia amata e diffusa in tutto il mondo. Ci sono molti amatori dei peperoncini. Alcuni acquisiscono una vasta conoscenza e diventano veri e propri collezionisti di varietà.
Chi ama la buona cucina, non rinuncerà alla soddisfazione di esibire ai propri ospiti una nutrita collezione di varietà, per far scegliere loro la qualità di piccantezza preferita. Nei mesi di fine estate e autunno la scelta potrà essere fatta cogliendo le bacche colorate
  direttamente dalla pianta.  Ci sono molte varietà che si contendono il titolo di peperoncino più piccante al mondo. Per molto tempo al vertice della classifica potevate trovare il peperoncino Habanero. Oggi, ai vertici del Guinness dei Primati, trovate il Trinidad Scorpion Moruga e il Carolina Reaper e altre nuove varietà . Questo libro introduce il lettore, in modo semplice e completo, nel mondo dei peperoncini e della loro coltivazione. Per avere buoni risultati basta anche un piccolo terrazzo.

 
 
 
La pacciamatura migliora le qualità del terreno sottostante, riduc el'evaporazione estiva e costituisce un valido deterrente allo sviluppo delle erbe spontanee.
 
 

NEW !!!

 
 

Preparazione e uso di macerati, infusi, decotti. Preparati biodinamici per la cura degli ortaggi

Coltivare l'orto Editrice, 2014

92 pagine. Illustrato

La natura che ci circonda è totalmente invasa da spore di funghi e piante nocive, da uova di insetti, da batteri e altri agenti di infezione. La conseguenza è che oggi non possiamo coltivare niente, senza che la nostra coltivazione subisca gli attacchi di quanto è presente nei campi vicini, nell’atmosfera, nelle piogge, nel vento. Il libro contiene ricette dettagliate per tutte le preparazioni
Per saperne di più

 
 

Temperatura minima di germinazione e media di crescita
L’individuazione più puntuale delle date di semina è data dall’osservazione  della temperatura locale, nell’ambito del periodo preferito dalla specifica coltivazione. Ogni ortaggio ha una TEMPERATURA MINIMA DI GERMINAZIONE, al di sotto della quale la pianta non nasce (e spesso neppure al di sopra). Quindi prima di procedere ad una semina osservare la temperatura DI PICCO della propria zona, cioè quella più alta, in genere il pomeriggio, e confrontarla con quelle indicate nella tabella qui sotto.
Così pure per crescere ogni pianta ha bisogno di una temperatura diversa da quella di germinazione che definiamo TEMPERATURA MEDIA DI CRESCITA. Questa è data da una media ragionevole tra la minima notturna e la massima diurna. E’ ovvio che queste due non devono presentare picchi come zero gradi o quaranta gradi, in questi casi la media non è ricavabile. Cioè, l’intervallo tra la minima e la massima deve essere ragionevole.

 

Coltivare i pomodori nell’orto o sul balcone.
Come avere raccolti strepitosi.

Dalla semina alla raccolta. Varietà, cure colturali, malattie, parassiti, concimazione, potatura.
ISBN 978889926420
DISPONIBILE IN EBOOK O STAMPATO

270 pagine. Illustrato con 250 foto e disegni. Attualmente il pomodoro è, in Italia, al secondo posto nella produzione di frutti per l’alimentazione, subito dopo la vite. Ciò a conferma della sua larghissima diffusione non solo nelle coltivazioni industriali ma anche in quelle domestiche. Non esiste praticamente un solo orto nel quale il pomodoro non occupi il posto principe, in tutte le sue varietà: da mensa o da trasformazione, tondo, lungo, costoluto, piccolo, a grappoli. Recentemente la passione per l’arte della coltivazione dell’orto si sta diffondendo rapidamente tra la popolazione italiana, e sempre più persone cominciano ad avvicinarsi al piccolo appezzamento di terra circostante la loro casa, tenendo in mano una bustina di semi. Questo libro nasce come risposta alle curiosità, ai dubbi e alle perplessità di tutti gli orticoltori, nuovi e antichi. La coltivazione del pomodoro viene trattata in tutti gli aspetti, dal seme alla raccolta, attraverso una esposizione racchiusa in 270 pagine e arricchita da 250 foto e illustrazioni. Osiamo dire, senza tema di smentite, che al momento questo libro rappresenta il più completo manuale dedicato alla coltivazione del pomodoro nell’orto.

 
 
La bieta a coste può essere coltivata senza difficoltà in vasi da 18-20 cm di diametro. Si semina o trapianta in luna calante.
 
Coltivare le orchidee in casa tua.
Vivi nella magia esotica del fiore più aristocratico.
ISBN 9788899264215

DISPONIBILE IN EBOOK O STAMPATO
  

216  pagine.  Illustrato da Elisabetta Del Medico.
Molte persone che desidererebbero dedicarsi a questo hobby si chiedono:
- Avrò la possibilità di organizzare una grande serra?
- Avrò il tempo necessario per accudire delle piante così fragili?
- Potrò sostenere l’impegno economico necessario?
Queste domande sono sbagliate.
La principale domanda che devi porre a te stesso, per capire se sarai un buon coltivatore, è un’altra: che feeling ho con le orchidee?
L’orchidea è un fiore unico nella sua perfezione eccentrica, non conosce la banalità. Non cresce dovunque, è elegante in tutti i suoi aspetti, aristocratico nelle sue esigenze. Fiorisce solo se trova attorno a sé le giuste condizioni.
In oriente la perfezione dell’orchidea è simbolo di purezza. In occidente l’orchidea viene correlata all’amore e alla sensualità, perciò diventa il simbolo dell’amore passionale. Nelle sue varietà a fior quasi nero l’orchidea viene anche associata al mistero tenebroso e alla stregoneria.
Le persone che provano attrazione per le orchidee sono sensuali e innocenti, eleganti, sofisticate. Amano il lusso. Le radici dell’orchidea possono nutrirsi di aria filtrando il nutrimento dal nulla, sono intricate ma leggere. Chi ama l’orchidea è molto selettivo nelle sue scelte, accetta di far entrare nella propria vita solo una cerchia ristretta di persone.
Perciò, se desideri dedicarti alla coltivazione delle orchidee non devi chiederti quanto costa. Le domande giuste sono queste:
- Ho un temperamento indipendente?
-Possiedo una mia classe ed una mia eleganza originali?- Sono capace di innocenza e passionalità, dedizione e tradimento? - Mi venderei per un centesimo se mi piacesse farlo, o neppure per tutto l’oro del mondo se non mi piacesse?- Chiedo solo il meglio dalla mia vita e dalle persone di cui mi circondo? Se la maggioranza delle risposte è sì, sei il candidato ideale per coltivare le orchidee. Non serve molto altro. In effetti è possibile coltivare orchidee anche in un piccolo vaso da tenere sul davanzale, come fareste con il basilico. Alcune varietà possono richiedere temperatura e umidità che non è difficile ricreare in un comune appartamento o su un balcone. Altre varietà possono crescere all’aperto, nel giardino. Se veramente vuoi dedicarti alla coltivazione delle orchidee troverai sicuramente il giusto compromesso tra le esigenze delle piante e quelle dei tuoi spazi e del tuo portafoglio.
Questo libro ti fornirà tutte le informazioni indispensabili per iniziare il cammino che ti trasformerà in un coltivatore provetto, da competizione.

 

 

Con le fasi lunari di questo mese, le semine suggerite per il periodo di luna crescente sono quelle riportate nella tabella qui sotto

Tabella delle semine nel mese di MAGGIO 2020
in
LUNA CRESCENTE
DAL 23 APRILE  AL 7  MAGGIO E POI DAL 23 MAGGIO AL 5 GIUGNO 

 

Temperature

Semina all’aperto

 

Minima di germina zione C°

Media di crescita

Operazione
(S= Semina  T= Trapianto)

Anguria

30

25

ST

Carciofo

30

15-20

ST

Cardo

30

15-20

S

Carota

25.30

15-20

S

Cavolo broccolo

30

15-20

ST

Cavolfiore

30

15-20

ST

Cetriolo

30

25

ST

Cicoria da taglio

20-25

15-20

S

Fagioli nani e rampic

30

25

S

Lattuga da taglio

20-25

15-20

S

Melanzana

25-30

25

T

Melone

25-30

25

ST

Peperone

25-30

25

T

Pisello e Taccola

5

Inferiore a 15

S

Pomodoro

20-25

25

T

Prezzemolo

15-20

15-20

ST

Ravanello

20-25

15-20

ST

Rucola

15

15-20

ST

Zucca

25-30

25-30

T

Zucchina

15

25-30

ST

 
 

Macerati, infusi, decotti.
Preparati biodinamici per la salute del giardino e dell’orto.

Combattere parassiti e malattie.

Isbn 9788899264086
DISPONIBILE IN EBOOK O STAMPATO

96 pagine.Illustrato a colori.
Il desiderio di mangiare cibi sani è il principale motivo per cui moltissime persone coltivano un orto. Purtroppo, nei decenni trascorsi l’aumento della circolazione delle merci tra i vari luoghi ha introdotto in tutti i continenti molte malattie e parassiti che, nel passato, erano ristretti in zone specifiche. Questo libro contiene un ricco assortimento di metodi naturali che puoi usare per contrastare i parassiti e le malattie del vostro orto di verdure o del vostro giardino.
Il manuale illustra le caratteristiche delle erbe
  più usate per questo scopo. In questo libro roverete indicazioni dettagliate  per ottenere, in modo semplice, preparati efficacissimi.
Utilizzando questi metodi naturali, cioè biologici, finalmente potrete avere produzioni abbondanti di fiori e ortaggi senza usare prodotti chimici.

 
 
 

Invece, sempre con le fasi lunari di questo mese, le semine suggerite per il periodo di luna calante sono quelle riportate nella tabella qui sotto.

Tabella delle semine nel mese di MAGGIO 2020
in LUNA CALANTE DA VENERDì 8 A VENERDI' 22

Ortaggio

Temperature

Semina all’aperto

 

Minima di germina zione C°

Media di crescita

Operazione
(S= Semina  T= Trapianto)

Barbabietola

25-30

15-20

ST

Basilico

20-25

25

ST

Bieta a coste
e erbette

15

15-20

S

Cavolo cappuccio

25-30

15-20

ST

Cavolo verza

25-30

15-20

ST

Cicoria a cespo

20-25

15-20

ST

Cicoria da radice

20-25

15-20

ST

Cicoria da taglio

20-25

15-20

S

Cicoria rossa
o radicchio

20-25

15-20

S

Cipolla estiva

25-30

15-20

T

Indivia riccia
e scarola

20-25

15-20

S

Lattuga da taglio

20-25

15-20

S

Lattuga a cappuccio varietà di stagione

20-25

15-20

S

Porro

25-30

15-20

T

Prezzemolo

15-20

15-20

ST

Rapa

25-30

15-20

ST

Sedano

20-25

15-20

ST

Spinacio

15-20

15-20

S

 
Maggio è il mese in cui culmina la fioritura della borragine.
 
 
 
 

Coltivare i pomodori nell’orto. Come avere raccolti strepitosi

Dalla semina alla raccolta. Varietà, cure colturali, malattie, parassiti, concimazione, potatura

270 pagine. Illustrato con 250 foto e disegni

Osiamo dire, senza tema di smentite, che al momento questo libro rappresenta il più completo manuale dedicato alla coltivazione del pomodoro nell’orto.
LIBRO O EBOOK

  
 
Piantine di pomodoro ottenute in bicchierini di plastica da caffè, pronte al trapianto.
 
 
Condividi questo articolo sul tuo Social Network preferito
 
 
 
Questo articolo ti è stato utile? Clicca su  "Mi Piace"
 
 
Trovi interessante questo sito? 
Ogni pochi giorni vengono pubblicate novità, schede tecniche, esempi di coltivazione, prodotti, notizie utili al tuo hobby. Se vuoi essere informato GRATUITAMENTE  sulle novità di questo sito e degli altri blog del network, ISCRIVITI SUBITO. Potrai cancellarti quando vorrai.
BUON ORTO A TUTTI!!!
 
 
BUON ORTO A TUTTI !!!