a
 
 
 
 
 
Semine in luna calante di gennaio 2014. Coltivazione precoce di pomodori,peperoni e melanzane
Piantine di aglio pronte al trapianto
Piantine di aglio pronte al trapianto
La luna piena di giovedì 16 gennaio 2014 segna  l'inizio della fase calante, che proseguirà fino alla luna nuova di giovedì 30 gennaio. In questo periodo è possibile seminare tutte le verdure che prediligono la semina con l'astro in gase calante. Molte richiedono un ambiente protetto, ma la configurazione della penisola rende possibile in molte zone la semina in serra fredda o addirittura all'aperto.
 
 
 
Condividi questo articolo sul tuo Social Network preferito
 
 

Le semine di gennaio sono abbastanza ridotte o nulle nelle zone più fredde, se non si dispone di una serra riscaldata. Invece nel sud della penisola o nelle isole talvolta è possibile la semina diretta all'aperto. Tenendo conto che ogni verdura va seminata secondo il periodo ma anche secondo il clima, ecco qui sotto la Tabella delle semine di gennaio: verificate voi stessi quali son o le protezioni necessarie, a seconda del  clima della vostra zona.
Gennaio, però, è anche il periodo in cui possono iniziare i grandi lavori di semina degli ortaggi estivi a ciclo lungo, tipicamente pomodori, peperoni e melanzane. Le considerazioni da fare sono queste:

- si tratta di piante che necessitano di 90 giorni mediamente per entrare in produzione;
- la loro semina all'aperto non può avvenire prima della metà di marzo, nei luoghi più favoriti;
- la produzione di arresta al sopravvenire di primi freddi.

Ciò significa che seminando a fine marzo si comincia a raccogliere da luglio e la raccolta potrebbe interrompersi già in ottobre.

SE INVECE SI SEMINARE, a fine marzo TRAPIANTIAMO piantine già cresciute, le raccolta può iniziare almeno 40 giorni prima, nel periodo in cui il prodotto è meno presente sul mercato e quindi più costoso.

Esiste un metodo sicuro: ai primi caldi, acquistare le piantine pronte al trapianto. Contro questa ipotesi c'è il fatto che troveremo solo poche varietà, le più comuni. Se, invece, vogliamo coltivare varietà particolari, allora dobbiamo coltivare da soli le piantine. In questo caso,il periodo migliore per cominciare va da dicembre a febbraio.

Alcuni suggerimenti li trovate in questi articoli:

Allevare le piantine in casa.  Le lampade Cool White https://www.coltivarelorto.it/ART/T3/0027art0002ba.html

Vivaio in casa.Seminare pomodori, peperoni e melanzane con l’aiuto dei dischetti di torba https://www.coltivarelorto.it/ART/T1/0005art0001ba.html

Vivaio in casa.Seminare pomodori, peperoni e melanzane con l’aiuto dei dischetti di torba (Seconda parte)  https://www.coltivarelorto.it/ART/T1/0005art0001bb.html

 

 

Il cavolo nero toscano è una tipica verdura invernale

Il cavolo nero toscano è una tipica verdura invernale
 

on le fasi lunari del mese di GENNAIO 2014, le semine suggerite per il periodo di luna calante (dal 17 al 30) sono quelle riportate nella tabella qui sotto.
LEGENDA
Zona
:  1= Zona alpina. 2= Fascia appenninica e zone montagnose interne 3= Zona padana e adriatica fino al Molise 4= Fascia tirrenica e ionica dalla Liguria alla puglia. 5= Zona delle isole
Operazione
: S= Semina. T= Trapianto

Tabella delle semine nel mese di GENNAIO 2014
 in  LUNA CALANTE
(dal 17 al 30)

Ortaggio

Temperature

All’aperto

Serra fredda

Serra calda

 

Minima di germina- zione C°

Media di crescita

Zona

Opera
zione

Zona

Opera
zione

Zona

Opera
zione

Aglio (spicchi)

 

15-20

345

ST

345

ST

12345

T

Cavoli cappucci

25-30

15-20

345

T

2345

T

12345

T

Cavoli verza

25-30

15-20

345

T

 

 

12345

T

Cicoria a cespo

20-25

15-20

 

 

 

 

12345

T

Cicoria indivia riccia o scarola

20-25

15-20

 

 

 

 

12345

T

Cicoria rossa

20-25

15-20

 

 

 

 

123455

T

Cime di rapa

25

15-20

345

ST

2345

ST

12345

ST

Cipolle giorno breve

25-30

15-20

345

T

2345

T

12345

T

Lattuga a cappuccio varietà di stagione

20-25

15-20

345

T

2345

T

12345

T

Rapa

25-30

15-20

2345

T

12345

T

12345

T

Spinacio

15-20

15-20

2345

ST

2345

ST

12345

ST

Valeriana

15

15-20

2345

ST

2345

ST

12345

ST

Zucchino

15

25-30

 

 

 

 

12345

S

 

Calendario delle semine e zone climatiche
L’Italia, oltre ad allungarsi molto nel mare mediterraneo costituendo un ponte dall’Europa  all’Africa, è composta da territori affacciati sul mare che diventano subito collinari e montuosi nelle catene alpina ed appenninica. Ciò determina una grande varietà di climi e temperature che coesistono nei medesimi periodi. Se nel mese di marzo in Sicilia è già possibile seminare all’aperto pomodori e peperoni, in altre regioni questo si può fare solo a maggio. Nella pratica, si usa dividere la penisola in alcune zone climatiche principali: la zona alpina, quella appenninica, la pianura padana con la fascia adriatica, la zona tirrenica dalla Liguria alla Calabria e le isole.
Ciò detto, risulta evidente che una Tabella delle semine, se è adatta ad una fascia climatica, può non esserlo per le altre. Le Tabelle che io propongo in questo blog sono mirate alla zona padano-adriatica, e tuttavia è possibile adattarle alla propria realtà considerando grosso modo queste differenze:
zona alpina: un ritardo di 25-50 giorni;
zona appenninica: un ritardo di 20-40 giorni;
zona tirrenica: un anticipo di 7-15 giorni;
zona insulare: un anticipo di 25-40 giorni.

L'indivia riccia o la scarola si possono seminare in luna calante

L'indivia riccia o la scarola si possono seminare in luna calante
 

 
 
 

Temperatura minima di germinazione e media di crescita

L’individuazione più puntuale delle date di semina è data dall’osservazione  della temperatura locale, nell’ambito del periodo preferito dalla specifica coltivazione. Ogni ortaggio ha una TEMPERATURA MINIMA DI GERMINAZIONE, al di sotto della quale la pianta non nasce (e spesso neppure al di sopra). Quindi prima di procedere ad una semina osservare la temperatura DI PICCO della propria zona, cioè quella più alta, in genere il pomeriggio, e confrontarla con quelle indicate nella tabella qui sotto.
Così pure per crescere ogni pianta ha bisogno di una temperatura diversa da quella di germinazione che definiamo TEMPERATURA MEDIA DI CRESCITA. Questa è data da una media ragionevole tra la minima notturna e la massima diurna. E’ ovvio che queste due non devono presentare picchi come zero gradi o quaranta gradi, in questi casi la media non è ricavabile. Cioè, l’intervallo tra la minima e la massima deve essere ragionevole.

Le lattughe si possono seminare in luna calante: scegliete però varietà adatte alla stagione

Le lattughe si possono seminare in luna calante: scegliete però varietà adatte alla stagione
 

Ricapitolando, una volta stabilito che gli spinaci si seminano da agosto a novembre, prima di piantarli nel vostro orto verificate che le temperature specifiche corrispondano almeno con qualche approssimazione a quelle indicate in tabella. In agosto potrebbe essere ancora troppo caldo, in dicembre potrebbe essere troppo freddo.
Nella Tabella di questo mese oltre all’indicazione delle temperature distinguo tre tipi di semina: all’aperto, in serra fredda, in serra riscaldata.

All’aperto significa in pieno campo, senza protezioni. Ovviamente queste semine non sono possibili in zone soggette a gelate notturne. In serra fredda significa che l’ortaggio viene seminato proteggendolo con qualsiasi mezzo (da una vera e propria serra non riscaldata, ad un tunnel di plastica, fino ad un telo di tessuto non tessuto allargato sull’aiuola nei periodi troppo freddi). Questo tipo di semina si può fare nelle zone che normalmente non raggiungono lo 0 C° notturno, ma potrebbero raggiungerlo; per certe coltivazioni non si deve scendere sotto i 5 gradi. Invece la coltivazione in serra calda si potrebbe fare teoricamente per tutti gli ortaggi, ma occorre una buona esperienza perché basta un piccolo errore per compromettere tutto il raccolto. Generalmente chi dispone di una serra calda è già in grado di utilizzarla con profitto.

Le rape sono un ortaggio resistente che si può seminare in luna calante

Le rape sono un ortaggio resistente che si può seminare in luna calante

 
 
 
 

 

 
 
Le cicorie rosse sono resistenti al freddo (in mancanza,, non arrossiscono) e si possono seminare in luna calante
Le cicorie rosse sono resistenti al freddo (in mancanza,, non arrossiscono) e si possono seminare in luna calante
 
 
 

LIBRI
OFFERTA DEL MESE
UN PREZIOSO MANUALE A STAMPA dal catalogo di
Coltivare l'orto Editrice

Questa offerta è valida 30 giorni e non verrà ripetuta

 
 
 
 
 
Questo articolo ti sembra utile? Clicca su  "Mi Piace"
 
 
 
 

 
 
 


Tutti i manuali sull'orto li trovi su
coltivarelorto.it
CON SCONTI E OMAGGI
 

 
Trovi interessante questo sito? 
Ogni pochi giorni vengono pubblicate novità, schede tecniche, esempi di coltivazione, prodotti, notizie utili al tuo hobby. Se vuoi essere informato GRATUITAMENTE  sulle novità di questo sito e degli altri blog del network, ISCRIVITI SUBITO. Potrai cancellarti quando vorrai.

Iscriviti alle News di Coltivare l'orto

Verrai subito reindirizzato alla pagina per scaricare tutti gli ebook gratuiti disponibili

 
 
HomeTutti gli articoli          
 

   
 
 
 
 
BUON ORTO A TUTTI!!!