Calendario lunare delle semine nell’orto di SETTEMBRE. Tutte le semine in luna crescente e luna calante

Valeriana
Il mese di settembre 2014 inizia in luna crescente, che diventa   luna PIENA martedì 9. Da questa data in poi, quasi fino alla successiva luna NUOVA (mercoledì 24)  si potranno effettuare le semine e i trapianti che vanno fatti in luna calante. Dal 25 si rientra in luna crescente fino al 8 OTTOBRE 2014


Condividi questo articolo sul tuo Social Network preferito
 
 

Il mese di settembre 2014 inizia in luna crescente, che diventa   luna PIENA martedì 9. Da questa data in poi, quasi fino alla successiva luna NUOVA (mercoledì 24)  si potranno effettuare le semine e i trapianti che vanno fatti in luna calante. Dal 25 si rientra in luna crescente fino al 8 OTTOBRE 2014

Per soddisfare le richieste di molti italiani residenti nell'emisfero sud del mondo (Australia, Brasile, Argentina, Sud America, Sud Africa, ecc.) pubblichiamo anche il calendario di semine relativo al quella parte del pianeta, dove le stagioni sono diverse. Le fasi lunari, invece, sono le stesse su tutto il pianeta.

EMISFERO NORD 

(ITALIA, Europa, America nord, ecc.)

Questa parte è relativa alle semine secondo le stagioni dell'emisfero NORD.
Per le semine nell'emisfero SUD, vedi più sotto

Le verdure seminate in questo periodo diventeranno preziose da Natale in poi, quando verranno a mancare tutte le verdure estive. Alcune potranno arricchire la nostra tavola fino al termine dell’inverno o all’inizio della primavera

La bieta può essere seminata in luna calante
 

A settembre continua la semina di ortaggi adatti a ottenere una produzione invernale. Quando non saranno più disponibili pomodori, peperoni e melanzane fresche, molte verdure invernali potranno supplire egregiamente in modo da non far mancare mai la freschezza dell’orto sulla nostra tavola.
Le verdure seminate in questo periodo diventeranno poi preziose sul finire dell’inverno o all’inizio della primavera, quando cicorie, bieta, cavoli, fave e piselli, prodotti genuini del nostro orto, non avranno nulla da invidiare alle verdure prodotte fuori stagione in luoghi e con metodi a noi sconosciuti. In quel periodo sarà anche utilissimo il nostro congelatore, dal quale attingeremo in abbondanza piccoli tesori riposti nel tempo di abbondanza: verdure di ogni tipo pre-lavorate per gustosi minestroni, altre cotte e pronte per essere scongelate e condite, zucchine a rotelle ottime da ripassare in padella ancora congelate, pachini che si sbucceranno senza la minima fatica, coste di bieta da preparare al forno in gratin, e moltissime altre delizie tanto più buone in quanto frutto della nostra passione e del nostro lavoro.

 

Novita'

Orto biologico e sinergico.
SEMINARE CON SUCCESSO PER RACCOGLIERE CON ABBONDANZA
Calcolo dei giorni migliori per la semina di ogni ortaggio

SOLO IN E-BOOK (pdf o epub)
110 pagine. Formato 17x24.  Illustrato.

Euro 3,99
 

Un libro che fa finalmente chiarezza sull’uso delle fasi lunari nella coltivazione dell’orto, in particolare sui periodi di semina.

Dopo aver spiegato come, perché e quando la luna influisce, prende questo dato come riferimento per calcolare con estrema precisione i giorni più favorevoli alla semina di ogni ortaggio. I nuovi criteri di coltivazione dell’orto tendono a emanciparsi dalla necessità di produrre a tutti i costi: privilegiano la genuinità del cibo e la naturalità dei metodi adottati in ogni fase. Nasce così l’orto biologico, che raggiunge la sua punta più avanzata nell’orto sinergico. In queste condizioni le piante non sono più violentate nella crescita da concimi, ormoni e pesticidi di varia natura, spesso usati massicciamente e oltre la reale necessità. Liberate dai condizionamenti chimici, e affidate nuovamente alle cure di terra, sole, acqua e aria, le uniche cose di cui hanno veramente bisogno, rigenerano la loro sensibilità alle influenze delicate dell’ambiente, come quella, osteggiata e misconosciuta, delle fasi lunari.

Questo libro prende in considerazione alcuni dati scientifici, come il tempo di germinazione e la temperatura necessaria, oltre a un dato che ci viene dalla tradizione millenaria, quello dell’influenza lunare. Dalla sinergia di queste informazioni deriva il calcolo dei giorni più adatti alla semina di ogni ortaggio.

ACQUISTA e scarica SUBITO

 

Con queste prospettive il nostro orto ci sembrerà meno spoglio nelle giornate nebbiose d’autunno e diventerà attuale per noi il detto “sotto la neve pane”. E’ vero, la terra se amata e ben curata non smette mai di elargire le sue ricchezze.

In settembre è ancora possibile raccogliere delle ottime melanzane
 

 

Calendario delle semine e zone climatiche

L’Italia, oltre ad allungarsi molto nel mare mediterraneo costituendo un ponte dall’Europa  all’Africa, è composta da territori affacciati sul mare che diventano subito collinari e montuosi nelle catene alpina ed appenninica. Ciò determina una grande varietà di climi e temperature che coesistono nei medesimi periodi. Se nel mese di marzo in Sicilia è già possibile seminare all’aperto pomodori e peperoni, in altre regioni questo si può fare solo a maggio. Nella pratica, si usa dividere la penisola in quattro zone climatiche principali: la zona alpina e appenninica, la pianura padana con la fascia adriatica, la zona tirrenica dalla Liguria alla Calabria e le isole.

Ciò detto, risulta evidente che una Tabella delle semine, se è adatta ad una fascia climatica, può non esserlo per le altre. Le Tabelle che io propongo in questo blog sono mirate alla zona padano-adriatica, e tuttavia è possibile adattarle alla propria realtà considerando grosso modo queste differenze:
zona alpino-appenninica: un ritardo di 25-30 giorni
zona tirrenica: un anticipo di una settimana circa
zona insulare: un anticipo di 25-30 giorni

La maggior parte delle varietà di cavolo si può seminare in settembre, in luna crescente.
 
 

Tutte le offerte speciali precedenti al 14 agosto sono scadute o in scadenza.

Seguono i prezzi validi dal 14 agosto
al 30 settembre 2014

I nostri E-book
i nostri prezzi  oggi.            www.ortoshop.eu

Gli ebook sono disponibili in formato PDF oppure ePUB. I PDF sono adatti all'uso sul computer, gli ePUB sono destinati all'uso sui lettori portatili.

Che cosa mettere nell'orto
32 pagine.   PDF   ePUB
2,99
Calendario e lunario delle semine
Cartoncino 4 facciate.   PDF   ePUB
1,49
Risparmiare con il compost
144 pagine.   PDF   ePUB
3,99
Coltivare l'orto. Trucchi e segreti
118 pagine.   PDF   ePUB
4,99
L'alfabeto dell'orto
144 pagine.   PDF   ePUB
4,59
Coltivare il gombo
48 pagine.   PDF   ePUB
3,69
L'orto e la luna
110 pagine.   PDF   ePUB
3,99
Coltivare peperoncini piccanti
72 pagine.   PDF   ePUB
3,69
Concimare l'orto
110 pagine.   PDF   ePUB
4,39
Calendario lunare delle semine 2014
40 pagine.   PDF   ePUB
2,99
L'orto sul balcone ABC
270 pagine.   PDF   ePUB
5,99
500 segreti per avere un orto meraviglioso
320 pagine.   PDF   ePUB
5,99
Coltivare i pomodori nell'orto
270 pagine.   PDF   ePUB
5,99
Orto biologico e sinergico
Seminare con successo per raccogliere con abbondanza

110 pagine.  PDF   ePUB
3,99
Prontuario di lotta biologica contro i nemici dell'orto
200 pagine.     PDF      ePUB
5,99
Tutte le offerte speciali precedenti al 14 agosto sono scadute o in scadenza

 

 

Temperatura minima di germinazione e media di crescita

Però l’individuazione più puntuale del periodo di semina è data dall’osservazione  della temperatura locale. Ogni ortaggio ha una TEMPERATURA MINIMA DI GERMINAZIONE, al di sotto della quale la pianta non nasce (e spesso neppure al di sopra). Quindi prima di procedere ad una semina osservare la temperatura DI PICCO della propria zona, cioè quella più alta, in genere il pomeriggio, e confrontarla con quelle indicate nella tabella qui sotto.

Così pure per crescere ogni pianta ha bisogno di una temperatura diversa da quella di germinazione che definiamo TEMPERATURA MEDIA DI CRESCITA. Questa è data da una media ragionevole tra la minima notturna e la massima diurna. E’ ovvio che queste due non devono presentare picchi come zero gradi o quaranta gradi, in questi casi la media non è ricavabile. Cioè, l’intervallo tra la minima e la massima deve essere ragionevole.

 

 
Il prezzemolo si semina in luna calante
 
 

Calendario lunare dell'orto 2014

 

Anche quest’anno il Calendario lunare delle semine nell’orto si conferma come uno strumento indispensabile per ogni coltivatore. Contiene un calendario 2014 completo che, per comodità dei lettori, parte da novembre 2013 e arriva fino a gennaio 2015. Accanto alle semine previste per ogni periodo vengono presentate una serie di note di lavoro. Un prontuario ecologico fornisce indicazioni e ricette sulla confezione di preparati naturali per la lotta ai parassiti. La rubrica dei Consigli suggerisce molte pratiche e metodi, frutto di esperienze consolidate, per facilitare il lavoro nell’orto. Oltre alle semine vengono segnalati, mese per mese,  gli altri lavori tipici del periodo, in luna calante o crescente.  Dunque, un opuscolo veloce e di rapida consultazione, veramente utile, che vi accompagnerà per tutto l’anno 2014.   SAPERNE DI PIU'
 

Tutti i nostri manuali su carta

 

Con le fasi lunari del mese di Settembre 2014, le semine suggerite per il periodo di luna crescente  sono quelle riportate nella tabella qui sotto.

Tabella delle semine nel mese di Settembre 2014 in
LUNA CRESCENTE
EMISFERO NORD DEL MONDO

(ITALIA, Europa, America nord, ecc.)

(dal 26 agosto al 8 settembre)

Ortaggio

Zone alpine o appenniniche

Zona padana, adriatica, tirrenica, isole

Temperatura minima di germinazione C°

Temperatura media di produzione C°

Cavoli broccoli

Semina Trapianto

Semina Trapianto

30

15-20

Cavoli cappucci

Semina Trapianto

Semina Trapianto

25-30

15-20

Cavolfiori

Semina Trapianto

Semina Trapianto

25-30

15-20

Cavoli verza

Semina Trapianto

Semina Trapianto

25-30

15-20

Cime di rapa

Semina Trapianto

Semina Trapianto

25

15-20

Cipolle bulbilli

Trapianto

Trapianto

25-30

15-20

Fave

Semine

Semina

25-30

15-20

Fragole

Trapianto

Trapianto

6

10

Lattuga da taglio

Semina

Semina

20-25

15-20

Piselli

Semina

Sermina

5

Inferiore a 15

 
Le lattughe vanno seminate in luna calante
 

Novità

I parassiti stanno distruggendo il tuo orto?

NON ARRENDERTI!

Non affidarti ai prodotti chimici
che avvelenano i frutti del tuo lavoro.

APPRENDI TUTTE LE TECNICHE BIOLOGICHE ELEMENTARI PER DIFENDERE IL TUO CIBO, LA TUA SALUTE

E QUELLA DELLA TUA FAMIGLIA

Prontuario di lotta biologica contro i nemici dell’orto

Combattere e sconfiggere i parassiti che aggrediscono  i nostri orti

di Bruno del Medico

Coltivare l’orto Editrice 2014

200 pagine.

Formato 17x24. 

Illustrato.

SOLO IN E-BOOK

 

Formato PDF       € 5,99  anziché 12,50       Formato ePUB

Gli ebook sono disponibili in formato PDF oppure ePUB. I PDF sono adatti all'uso sul computer, gli ePUB sono destinati all'uso sui lettori portatili.

Questo manuale descrive i parassiti che danneggiano le coltivazioni dei nostri orti, e per ciascuno indica i rimedi naturali più efficaci per contrastarlo. Il fine è quello di evitare l’uso di prodotti chimici e mantenere la genuinità delle produzioni. Troverete tutte le informazioni su macerati, infusi, trappole, antagonisti naturali e moltissimi altri presidi biologici di protezione, che restituiranno la serenità e il sorriso a voi e alle vostre coltivazioni.

 

COMPRALO SUBITO

 

 

Invece,  le semine suggerite per il periodo di luna calante sono quelle riportate nella tabella qui sotto.

Tabella delle semine nel mese di Settembre 2014 in
LUNA CALANTE

EMISFERO NORD DEL MONDO

(
ITALIA, Europa, America nord, ecc.)

(dal 10 al 23 settembre)

Ortaggio

Zone alpine o appenniniche

Zona padana, adriatica, tirrenica, isole

Temperatura minima di germinazione C°

Temperatura media di produzione C°

Bieta a coste o erbette

Semina Trapianto

Semina Trapianto

15

15-20

Carota

Semina

Semina

25-30

15-20

Cicoria a cespo

Semina Trapianto

Semina Trapianto

20-25

15-20

Cicoria indivia riccia o scarola

Semina Trapianto

Semina Trapianto

20-25

15-20

Cicoria rossa

Semina Trapianto

Semina Trapianto

20-25

15-20

Cipolle giorno breve

Trapianto

Trapianto

25-30

15-20

Prezzemolo

Semina

Semina

15-20

15-20

Rapa

Semina

Semina

25-30

15-20

Ravanello

Semina all’aperto

Semina all’aperto

20-25

15-20

Rucola

Semina

Semina

15

15-20

Spinacio

Semina

Semina

15-20

15-20

Valeriana

Semina

Semina

15

15-20

 

A settembre, in luna crescente, si possono seminare le fave
 
 
 

Tutti i nostri manuali

ora sono

disponibili anche su

 

AMAZON

KINDLE

 

 

Vai sul sito e fai una ricerca su

Coltivare l'orto Editrice

 

oppure clicca

QUI

 

Amazon, come altri rivenditori, applica una propria politica di prezzi

 
 

Libro L'ORTO E LA LUNA
+ omaggio TRE bustine di semi rari o insoliti:
POMODORI NERO DI CRIMEA
GOMBO SPINELESS
PEPERONCINO BISHOP CROWN

 

 
 


Coltivare l'orto
gruppo aperto

28.000 iscritti
in agosto 2014

ISCRIVITI


Coltivare ortaggi in giardino e sul balcone
10.300 fan!!!
in agosto 2014

DIVENTA FAN

CALENDARIO LUNARE PER L'ORTOCalendario lunare per l'orto, il giardino, la campagna
Diventa fan su

 
 

EMISFERO SUD

(Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa, Sud America, ecc.)

Questa parte è relativa alle semine secondo le stagioni dell'emisfero SUD.
Per le semine nell'emisfero NORD, torna in alto

 

Dopo tanto freddo, ecco finalmente marzo. L’ambiente comincia a riscaldarsi ed in molte zone l’orto manifesta timidi segni di risveglio. Le radici di alcune verdure raccolte nell’autunno, come i cavoli, i finocchi e le cime di rapa, emettono nuovi germogli. Questi saranno utilissimi per i nostri minestroni, e li raccoglieremo prima di lavorare il terreno per le nuove coltivazioni. Nel progettare le nuove semine ricordiamoci di attuare il principio sempre valido della rotazione: questo significa che non metteremo mai nelle aiuole le stesse verdure dell’anno precedente. Una buona abitudine sarebbe quella di rimettere la stessa verdura nella stessa aiuola solo dopo tre anni almeno. Qualcuno obietterà: ma nelle serre industriali coltivano lo stesso ortaggio per decine di anni, per esempio pomodori, peperoni, zucchine. Vero. Forse però non è noto che in questi casi viene praticamente sostituito il primo strato di 30 cm di terra, con trattamenti particolari e  infilandoci tanti di quei concimi chimici che neppure immaginiamo: però possiamo immaginare che cosa ci mangiamo. Un determinato ortaggio tende a succhiare dalla terra tutte le sostanze che gli servono in modo particolare, sicché la terra, impoverita, ha bisogno di qualche anno per riacquistarle naturalmente.

La lattuga si semina in luna calante. Fa eccezione la lattuga da taglio che, essendo consumata prima che la pianta possa andare a fiore, si può seminare in luna crescente
 
 
In marzo è ormai ora di liberare il terreno dalle vecchie coltivazioni per fare spazio alle nuove
 

Temperatura minima di germinazione e media di crescita
L’individuazione più puntuale delle date di semina è data dall’osservazione  della temperatura locale, nell’ambito del periodo preferito dalla specifica coltivazione. Ogni ortaggio ha una TEMPERATURA MINIMA DI GERMINAZIONE, al di sotto della quale la pianta non nasce (e spesso neppure al di sopra). Quindi prima di procedere ad una semina osservare la temperatura DI PICCO della propria zona, cioè quella più alta, in genere il pomeriggio, e confrontarla con quelle indicate nella tabella qui sotto.
Così pure per crescere ogni pianta ha bisogno di una temperatura diversa da quella di germinazione che definiamo TEMPERATURA MEDIA DI CRESCITA. Questa è data da una media ragionevole tra la minima notturna e la massima diurna. E’ ovvio che queste due non devono presentare picchi come zero gradi o quaranta gradi, in questi casi la media non è ricavabile. Cioè, l’intervallo tra la minima e la massima deve essere ragionevole.

Le zucchine possono essere seminate o trapiantate all'aperto in luna crescente
 

Ricapitolando, una volta stabilito che gli spinaci si seminano da agosto a novembre, prima di piantarli nel vostro orto verificate che le temperature specifiche corrispondano almeno con qualche approssimazione a quelle indicate in tabella. In agosto potrebbe essere ancora troppo caldo, in novembre potrebbe essere già troppo freddo. Nelle Tabelle di questo mese oltre all’indicazione delle temperature distinguo tre tipi di semina: all’aperto, in serra fredda, in serra riscaldata. All’aperto significa in pieno campo, senza protezioni. Ovviamente queste semine non sono possibili in zone soggette a gelate notturne. In serra fredda significa che l’ortaggio viene seminato proteggendolo con qualsiasi mezzo (da una vera e propria serra non riscaldata, ad un tunnel di plastica, fino ad un telo di tessuto non tessuto allargato sull’aiuola nei periodi troppo freddi). Questo tipo di semina si può fare nelle zone che normalmente non raggiungono lo 0 C° notturno, ma potrebbero raggiungerlo; per certe coltivazioni non si deve scendere sotto i 5 gradi. Invece la coltivazione in serra calda si potrebbe fare teoricamente per tutti gli ortaggi, ma occorre una buona esperienza perché basta un piccolo errore per compromettere tutto il raccolto. Generalmente chi dispone di una serra calda è già in grado di utilizzarla con profitto.

I pomodori possono essere seminati in dischetti di torba in luna crescente
 

 

 
Il sedano si semina in luna calate, il prezzemolo preferibilmente in luna crescente
 

Con le fasi lunari di questo mese, le semine suggerite per il periodo di luna crescente sono quelle riportate nella tabella qui sotto.

LEGENDA
Zona

1= Zone sopra 800 mt.

2= Zone da 300 a 700 mt. 

3= Grandi pianure interne

4= Zone costiere

5= Isole e coste dei mari caldi
Operazione: S= Semina. T= Trapianto

Tabella delle semine nel mese di SETTEMBRE 2014
in LUNA CRESCENTE

NELL'EMISFERO SUD DEL MONDO
(Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa, Sud America, ecc.)
dal 26 AGOSTO AL 8 SETTEMBRE
e poi ancora dal 25 SETTEMBRE

Ortaggio

Temperature

All’aperto

Serra fredda

Serra calda

 

Minima di germina- zione C°

Media di crescita

Zona

Opera
zione

Zona

Opera
zione

Zona

Opera
zione

Anguria

30

25

5

ST

45

S

12345

ST

Basilico

20-25

25

5

ST

45

S

12345

S

Carciofo

30

15-20

45

ST

345

ST

12345

ST

Cardo

30

15-20

45

S

345

S

12345

S

Carota

25.30

15-20

45

S

345

S

12345

S

Cavolo broccolo

30

15-20

45

S

345

S

12345

ST

Cavolfiore

30

15-20

45

S

345

S

12345

ST

Cavolo di Bruxelles

30

15-20

45

S

345

S

12345

ST

Cetriolo

30

25

45

ST

345

S

12345

ST

Cicoria da taglio

20-25

15-20

45

S

345

S

12345

ST

Fagioli nani e rampicanti

30

25

345

S

2345

S

12345

S

Fava

25-30

15-20

2345

S

12345

S

12345

S

Fragola

6

10

2345

T

12345

T

12345

T

Indivia riccia
e scarola

20-25

15-20

345

S

345

ST

12345

ST

Lattuga da taglio

20-25

15-20

45

S

2345

ST

12345

ST

Melanzana

25-30

25

45

T

345

ST

12345

ST

Melone

25-30

25

45

ST

345

ST

12345

ST

Peperone

25-30

25

45

T

345

ST

12345

ST

Pisello e Taccola

5

Inferiore a 15

12345

S

12345

S

12345

S

Pomodoro

20-25

25

45

T

345

ST

12345

ST

Prezzemolo

15-20

15-20

2345

ST

12345

ST

12345

ST

Ravanello

20-25

15-20

345

ST

2345

ST

12345

ST

Rucola

15

15-20

345

ST

2345

ST

12345

ST

Zucca

25-30

25-30

45

ST

345

ST

12345

S

Zucchina

15

25-30

45

ST

2345

ST

12345

ST

 
Le fragole vanno ripulite e concimate per la prossima fioritura e la produzione di aprile-maggio
 

Invece, sempre con le fasi lunari di questo mese, le semine suggerite per il periodo di luna calante sono quelle riportate nella tabella qui sotto.

LEGENDA
Zona:  1= Zona alpina. 2= Fascia appenninica e zone montagnose interne 3= Zona padana e adriatica fino al Molise 4= Fascia tirrenica e ionica dalla Liguria alla puglia. 5= Zona delle isole
Operazione: S= Semina. T= Trapianto

Tabella delle semine nel mese di SETTEMBRE 2014
in LUNA CALANTE

NELL'EMISFERO SUD DEL MONDO
(Australia, Nuova Zelanda, Sud Africa, Sud America, ecc.)
dal 10  AL 23 SETTEMBRE
 

Ortaggio

Temperature

All’aperto

Serra fredda

Serra calda

 

Minima di germina- zione C°

Media di crescita

Zona

Opera
zione

Zona

Opera
zione

Zona

Opera
zione

Aglio
(spicchi)

20-25

15-20

345

T

345

T

12345

T

Barbabietola

25-30

15-20

45

S

345

S

12345

S

Bieta a coste
e erbette

15

15-20

45

S

345

ST

12345

ST

Cavolo cappuccio

25-30

15-20

45

ST

345

ST

12345

ST

Cavolo verza

25-30

15-20

345

ST

345

ST

12345

ST

Cicoria a cespo

20-25

15-20

345

ST

345

ST

12345

ST

Cicoria rossa
o radicchio

20-25

15-20

45

S

345

ST

12345

ST

Cipolla, bulbilli

25-30

15-20

345

ST

345

ST

12345

ST

Cipolla estiva

25-30

15-20

345

ST

345

ST

12345

ST

Finocchio

20-25

15-20

345

S

345

ST

12345

ST

Indivia riccia
e scarola

20-25

15-20

345

S

345

ST

12345

ST

Lattuga a cappuccio varietà di stagione

20-25

15-20

345

S

2345

ST

12345

ST

Porro

25-30

15-20

345

ST

345

ST

12345

S

Rapa

25-30

15-20

45

S

345

ST

12345

ST

Sedano

20-25

15-20

45

ST

345

ST

12345

ST

Spinacio

15-20

15-20

345

S

345

ST

12345

ST

Valeriana

15

15-20

345

S

345

ST

12345

ST

 
 
A marzo vanno rinforzati i sostegni per le fave

 

Coltivare l'orto. Piccoli trucchi e antichi segreti
di Bruno Del Medico
Seconda edizione 2013
128 Pagine. Formato 17x24 cm. Illustrato
 

Finalmente un manuale sulla coltivazione dell'orto non scritto da qualche eccentrico americano del Tennessee né da qualche professore di agraria, ma da un vero hobbysta. Quando non sapeva ancora camminare, oltre mezzo secolo fa, l'autore accompagnava il padre nel piccolo orto familiare e apprendeva i piccoli trucchi e i segreti antichi di quest'arte. La tecnica moderna ha introdotto la chimica, che il vero hobbysta rifugge. Questo libro vi darà i migliori suggerimenti per seminare, coltivare e raccogliere gustosissimi ortaggi per la gioia della vostra tavola.

PER SAPERNE DI PIU'

Tutti i nostri manuali su carta

 

500 segreti per avere un orto meraviglioso
320 Pagine. Formato 17x24 cm. Illustrato
 

L’antica abitudine di coltivare un orto sta tornando di grande attualità. Dopo qualche decennio trascorso nella illusione di un consumismo facile senza prezzi da pagare, ci stiamo accorgendo che alcuni prezzi ci sono: la rinuncia alla genuinità dei cibi e una totale subordinazione a un sistema produttivo di cui non si conoscono i meccanismi. L’orto come lo si intende oggi non è solo una piccola fonte di reddito, ma soprattutto una nuova filosofia di vita, un metodo sano per recuperare il giusto rapporto con la natura, con la terra e con il cielo. Purtroppo, molte conoscenze sono andate perse, e oggi non esistono scuole né insegnanti in grado di trasferire cognizioni non accademiche, ma pratiche, a chi vuole incominciare.
PER SAPERNE DI PIU'

Tutti i nostri manuali su carta

 
 
 
Questo articolo ti sembra utile? Clicca su  "Mi Piace"
 
 
 
 
 
Trovi interessante questo sito? 
Ogni pochi giorni vengono pubblicate novità, schede tecniche, esempi di coltivazione, prodotti, notizie utili al tuo hobby. Se vuoi essere informato GRATUITAMENTE  sulle novità di questo sito e degli altri blog del network, ISCRIVITI SUBITO. Potrai cancellarti quando vorrai.

Iscriviti alle News di Coltivare l'orto

Verrai subito reindirizzato alla pagina per scaricare tutti gli ebook gratuiti disponibili

HomeTutti gli articoli          
 

   
468 x 60 Static 2
 
 
 
BUON ORTO A TUTTI!!!

 

 

 

 

 

 

 

 

Quantcast